Melo Rock racconta Marzamemi

14/04/2017

Vantaggiu a nuddu mancu e zoppi

Eccomi quà …. pronto a raccontare la mia storia e sensazioni del primo Triathon Sprint del circuito  #SicilyTriathonSeries✌…location fantastica #Marzamemi nonostante la brutta giornata c’è stata tanta partecipazione di atleti venuti da tutta la Sicilia e tanto pubblico…. …. ok adesso partiamo con la parte agonistica della gara….
Ci prepariamo per l’ingresso in zona cambio per la spunta… e nel frattempo si scambiano due chiacchiere con gli amici e atleti…. voglio premettere che potete chiedere a tutti agli atleti come stanno e se sono in forma…. ti ruspunnunu sempre che non si sono allenati abbastanza, o che hanno qualche acciacco e che faranno la gara tranquilla….. se seeee poi i viri alla partenza a tipu SPARTANI prima di scatenare l’inferno in battaglia.. .Ahahah
Ok adesso si deve preparare tutto nei minimi  dettagli in zona cambio bici in rastrelliera messa perfetta, scarpe bici e corsa a suo posto casco e occhiali…..Sono pronto ci  infiliamo  la muta…  e da questo dettaglio vedi chi è veterano e chi pensa ma ammia cu ma fattu fari….ahahah… pronti a scendere in spiaggia qualche foto con amici e compagni di squadra qualche in bocca al lupo…. e da lì in poi lo sappiamo tutti che vale il detto…. ” vantaggiu a nuddu mancu e zoppi” … Oggi la muta e obbligatoria perché l’acqua  è  friddaaa 16° …. ci rendiamo conto subito che la partenza sarà complicata ci sono sassi sul fondo e non si può correre come si dovrebbe alla partenza nel fratempo un ragazzo mi si avvicina chiedendomi della frazione di nuoto qual’ era il giro ecc…. mi confida che la sua prima gara io provo un po a tranquillizzarlo e qualche consiglio poi ci salutiamo con un’abbraccio e io mi vado a sistemare per la seconda spunta, ci siamo quasi pronti sul bagnoschiuma, la prima fila ci su i MOSTRiiii la seconda quelli che nuotano e io mi piazzo li e dietro si sistema chi non va tanto forte al nuoto e cui nu voli pighiari legnate na mattanza…. con la coda dell’occhio vedo che c’è il ragazzo di prima che mi chiedeva info ed era alla sua prima gara e confessandomi prima che il nuoto non è granché…. capisco che lo devo salvare.. picchi sa misu nella prima fila…mi sposto subito rischiando ca pattunu e perdo il gruppo .. comunque lo acchiappo per le spalle e guardandolo negli occhi ci ricu Mbare se non vuoi ca chista e l’uttimma gara ca fai… mettiti dietro picchi ora succeri l’inferno.. lui mi guarda  mancu mi saluta e ringrazia fa nu scattu e si mette dietro fossi pure troppo Ahahah..!!  i giudici decidono di fare la frazione di nuoto all’autraliana…. significa che si fa un primo anello di nuoto poi si esce sul bagnasciuga si fa un giro di boa e ci rituffiamo per un altro anello di nuoto. Le prime bracciate manca il fiato per l’acqua fredda ma poi  l’adrenalina mi riscalda e riprendo il mio ritmo … va tutto liscio qualche pugnu  e spintone ma tutto ok… Non è stato il mio miglior tempo ma va bene… zona cambio veloce… casco in testa numero messo  e via esco dalla zona cambio vedo che c’è  un gruppetto penso che se lo aggancio è fatta… in teoria…. neanche a 10 metri dalla partenza un atleta sbanda con la bici e io e un altro lo prendiamo in pieno accappottuuuuuu mi va la catena va giù… tattica finita ummmm…vado da solo aspettando che qualcuno che esce dopo di me nel nuoto mi si affianca così ci aiutimo in bici ma questo succede dopo due giri che ho dovuto spingere come un pazzo contro un vento micidiale finalmente al 3 e 4 giro prendo un gruppo ma ormai le gambe sono stanche… finisco la frazione bike … zona cambio lascio la bici mi infilo le scarpe runner cappellino Tri…. e via alla rincorsa per recuperare qualche posizione sento quel dolore al polpaccio per una contrattura che ho avuto la settimana scorsa….. mi dico  Meloooo “barca rutta rumpila tutta”… e spingo e poi domani si vedra….tanti amici che fanno il tifo mi aiutano molto risalgo qualche posizione riprendo due amici che mi avevano passato in bici picchi ero cottu… le gambe girano riprendo il primo e il secondo lo affianco decidiamo di allungare e non provare a sprintare…. ma invece di arrivare insieme al traguardo… !!! Contenti ci abbracciamo e sappiamo che quello che abbiamo fatto va oltre alla competizione… siamo di squadre diverse ma uniti dalla stessa passione e amicizia…!!
 #SempreAtutta #Gliocchidellatigre #nonMollaremai #MeloRock
W il Triathon
Comment
0

Leave a reply