05
05
2017

Sofia Martello – I Protagonisti della STS

una disciplina unica nel suo genere che continuo ad amare ogni giorno di più , o meglio ogni allenamento di più

 

Sofia Martello2Questa  che stiamo per sentire è la storia di una giovanissima atleta, palermitana, classe 2002, che sin da quando si è avvicinata al Triathlon ha fatto registrare risultati importanti in ambito Nazionale. Questo è il racconto sportivo di Sofia Martello .

Già nel 2013 un comunicato stampa della FITri titolava :  Sofia Martello talento ” Made in Sicily “. Nello stesso anno ai campionati Italiani Giovani di Aquathlon e Triathlon classificandosi in seconda posizione assoluta ed uscendo in entrambe le gare sempre prima dalla frazione natatoria ricevette i complimenti dal Presidente della Federazione Europea Triathlon Renato Bertrandi. Poi purtroppo – come accade nei più bei film – l’imprevisto. Un lungo infortunio  tiene Sofia lontano dai campi di gara per più di un anno. Ma Sofia non molla! Grazie all’ausilio della sua famiglia, e del tecnico Rocco Martello [papà Coach] si ri-presenta in gara nello scorso marzo al Duathlon di Pergusa e ….la favola ricomincia.

 

Come ti sei avvicinata al Triathlon ?

In realtà la mia è una storia un po’ buffa, vengo dal nuoto agonistico e all’età di 6 anni un bagnino del circolo Tc2 di Palermo, in seguito ad uno splendido allenamento domenicale in piscina avvicinandosi mi disse :” sai Sofia , il circolo ha deciso di dedicare la sua attenzione all’avviamento di un nuovo sport il triathlon, dovresti provarlo, sembra divertente !”. Con quelle semplici parole scaturì nel mio animo curioso un interesse particolare che continuo ancora oggi a coltivare. Beh … da qualche anno a questa parte sono fortemente convinta che quel bagnino mi abbia cambiato la vita, facendomi scoprire una disciplina unica nel suo genere che continuo ad amare ogni giorno di più , o meglio ogni allenamento di più .

Sei la triatheta da battere nella categoria Youth A della Sicily Triathlon Series, cosa ti aspetti dalla STS2017?

Vengo da un anno di fermo, a causa di un brutto infortunio; ma confidando pienamente nelle tabelle di allenamento del mio coach ( nonché mio padre , Rocco) spero vivamente di potere concludere la Sicily Triathlon Series 2017 con grandi soddisfazioni… dopo questi 7 anni di Triathlon e varie esperienze vissute anche a livello nazionale che hanno reso la mia incolmabile voglia di gareggiare sempre più grande, sono convinta che la STS2017 possa essere una solida base di partenza anche per rivivere alcune vecchie esperienze nel Triathlon giovanile alle nazionali di questo anno. Quindi ringrazio tutti gli organizzatori del circuito per avere organizzato queste splendide gare, cercherò di partecipare, al maggior numero di prove, con grande entusiasmo.

Delle tre frazioni costituenti la gara di triathlon quale senti più Tua e pertanto in quale ti senti più performante?

Avendo scelto come sport il triathlon, amo tutte e tre le discipline di cui esso è costituito,ma qualora ne dovessi scegliere una , senza alcun dubbio quella che sento più performante è la corsa. Le sensazioni che provo quando corro , a qualsiasi andatura,  in qualsiasi posto mi trovi e con qualsiasi condizione meteorologica sono assolutamente uniche ed indescrivibili. Credo che un’ atleta di qualsiasi disciplina, praticando il proprio sport provi queste incredibili sensazioni di pienezza e completezza durante gli allenamenti e in generale durante le competizioni .

Ci vediamo a Cefalù

Comment
0

Leave a reply