03
05
2017

Daniele Gambitta – I Protagonisti della STS

Più corro più mi piace, più mi alleno e più mi voglio allenare

 

gambittaDedizione e voglia di allenarsi sono le peculiarità del giovane catanese Daniele Gambitta che ha iniziato con il “piglio” giusto la #STS giovani 2017.

Avvicinatosi al triathlon casualmente, oggi è l’atleta da battere nella categoria YOUTH A.

Conosciamolo meglio:

Come ti sei avvicinata al Triathlon?
Un giorno uscendo dall’acqua della piscina di Nesima ho incontrato Fabio Pruiti, [per chi conosce Fabio sa che lui è molto spontaneo e appena lo si vede attrae le persone], e mi disse: “vorresti venire a provare qualche allenamento di triathlon?” . Non sapendo cosa fosse ho chiesto di indicarmi maggiori dettagli e piacendomi come tipo di sport ho accettato e gli ho dato il numero. La settimana dopo ci siamo visti con quello che fù il mio primo allenamento di Triathlon. Oggi è diventata la mia passione.

Sei il triatheta da battere nella categoria Youth A della Sicily Triathlon Series, cosa ti aspetti dalla STS2017?
Mi sento molto in forma in questo periodo, però non bisogna sopravvalutare o sottovalutare nessuno. Da questa #STS mi aspetto molti traguardi dal punto di vista morale fisico e mentale.

Delle tre frazioni costituenti la gara di triathlon quale senti più Tua e pertanto in quale ti senti più performante?
Delle 3 frazioni mi sento più a mio agio con la corsa. Quando corro mi sento un altra persona. Più corro più mi piace, più mi alleno e più mi voglio allenare.

Ciao,
ci vediamo a Cefalù